Il sito laviarte.it è realizzato per essere visualizzato su una vasta tipologia di monitor desktop e dispositivi mobile, tuttavia alcune funzionalità non sono supportate da Explorer (e non lo saranno in futuro). Ti invitiamo quindi, ad installare un browser più moderno, performante e sicuro come ad esempio Google Chrome (Scarica Google Chrome) o Mozilla Firefox (Scarica Mozilla Firefox).
Grazie

  • Eng
  • Deu
  • Pignolo

    Di questo vitigno si hanno notizie fin dal 1100 e, come tutti i vitigni friulani, ha rischiato l’estinzione. Per noi è un vino unico e di grande personalità che si rivela nella sua grande piacevolezza dopo un lungo, lunghissimo affinamento che lo rende elegante e affascinante.

    Colore rosso rubino intenso, tendente al violaceo. Profumo pieno, avvolgente e fruttato, con sentori di marasca ben matura, prugna, note di pepe nero e tanto, ottimo caffè. Gusto asciutto, corposo con note armonicamente fuse di confettura di sottobosco, tartufo e spezie aromatiche. Nota di goudron nel finale.

    1.Scheda tecnica

    Vitigno:Pignolo 100% (autoctono)

    Denominazione:D.O.C. Friuli Colli Orientali

    Giacitura:Vigneti situati a 160 m s.l.m., esposizione Est Sud-Est in terreno collinare di marne e arenarie di origine eocenica.

    Vinificazione:Vinificazione in botti di legno aperte, con frequenti follature manuali.

    Affinamento:In barrique per 24 mesi, poi in bottiglia per almeno 2-3 anni prima della messa in vendita.

    2.Abbinamento eno-gastronomico

    Temperatura:Servire a 18° C in calice ampio di tipo balloon

    Abbinamento:Spunti ferrosi e cupi mescolati a tostature, ginepro, china e sottobosco. Potente e carnoso. Primi piatti con selvaggina, secondi speziati, arrosto e farciti, carne di agnello, selvaggina da pelo, formaggi stagionati e grassi. Pregevole con cosciotto d’agnello al forno, filetto di cervo ai mirtilli, guancette di manzo brasate, Fiore Sardo DOP.

    3.Ulteriori informazioni

    Anno d’impianto:1984 / 2001

    Primo anno di produzione:1997

    Gestione vigneto:Inerbito

    Metodi di difesa:Lotta antiparassitaria integrata a basso impatto ambientale.

    Sistema di allevamento:Guyot monolaterale

    Densità d’impianto:5.500 ceppi/ettaro

    Modalità di raccolta:A mano, in cassetta, con attenta selezione dei grappoli.

    Scarica la scheda

    Pignolo

    55,00

    Annata 2007